Le cose intempestive

Questo é quello che succede davanti a un fiorista in un quartiere del NW di Londra, un giorno di San Valentino, venerdí, ore 18, Annus Domini 2014:

20140214_175912
Gente che non ci pensa per tempo

E poi ci siamo io e Tim che decidiamo di ricoprire il ruolo della coppia meno probabile del pianeta, ridiamo come quando avevamo quindici anni e ci conciamo per (non) festeggiare questa festa, ma la nostra amicizia facile e naturale e il bene che ci vogliamo.

IMG_20140214_195623

IMG_20140214_221107

Poi io avevo i tacchi, che ci crediate o meno. T a c c h i. Ebbene sí, sono riuscita a comprare un paio di scarpe-trampolo prima della comparsa del primo capello bianco (charity shop, 10 pounds, thankyouverymuch). Quindi stasera sono uscita pensando che avrei camminato come un tirannosauro, invece sono bravina, a sorpresa! E ti pareva. Nella vita precedente forse lavoravo in un circo.
Comunque, rossetto e tacchi? Come le donne? Dio non voglia, un giorno mi ritrovo con le mani sul tavolo della manicure.

IMG_20140214_223516

Con un vento di quelli che ti portano Oltremanica che é un piacere (e gente, io con quelle scarpe vado per il metro e novanta: la leva si presenta svantaggiosa) (per non parlare del fatto che al ritorno avevo la pancia felicemente piena di zuppa indocinese). Altro che Sochi, i veri pro si aggirano impavidi e taccuti nella tempesta!

Advertisements

One thought on “Le cose intempestive

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s