Ribaltare un lunedi

Stamattina mi sono svegliata male. Che ieri sera avevo male dappertutto (e sono stata un po’ a dibattere se dare la colpa ai reni o al fatto che avessi fatto 6 chilometri – s.e.i., no quindici – di corsa in salita e controvento ieri mattina).
Ma avevo una missione. Un favore chiesto da una cara amica + collega che aveva bisogno di dare un’occhiata a distanza a un manoscritto della British Library.
Perció ci sono andata, e alle 16 ho tirato su tutte le mie carabattole dalla Rare Books Reading Room, mi sono spostata di un piano nella Manuscripts Reading Room, ho ritirato il manoscritto e mi sono messa con Macrobio in tele video grafoconferenza con Milano provincia. La longa manus della filologia classica.

Inoltre su questi schermi (letteralmente, nel senso di: su questo portatile):
  • Una mail dell’universitá che dice che probabilmente mi pagano il corso di storia e pratica della stampa a caratteri mobili che voglio frequentare quest’estate (che sono 500 quid, come si dice qui; anzi a monkey, come si dice sempre qui);
  • Una (mia) candidatura per un progetto editoriale che ahhhhh (ma non rivelo dettagli per il momento, che non mi voglio jinxare);
  • Le prime seicento parole della mia tesi, e tre descrizioni di legature. Yessa! Non dico che sgorgano come acqua di fonte, ma ci sono.
Questa settimana mi sento che ce la fo!
(Pssst. Sta anche arrivando la primavera!)
IMG_20140222_135247
Advertisements

2 thoughts on “Ribaltare un lunedi

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s