What a nice problem to have

What a nice problem to have, mi hanno detto decine di volte i Brits a cui ho detto titubante che mi sarei dovuta trasferire a Venezia per un semestre. I know, right?, ridacchio sempre io in risposta.
Non posso dargli torto, ovviamente. Apparentemente colleziono vite in alcune delle citta’ turistiche piu’ belle al mondo – dopo Strasburgo e Londra, Venezia.
Sono anche molto fortunata ad avere uno stipendio per stare qui e una grant per stare lí. Innegabile.

Nondimeno.

Venezia mi fa una paura fottuta.

Venezia mi fa una paura fottuta perché non ho mai cercato casa completamente da sola. A Strasburgo stavo felicemente in résidence. In Italia sono sempre stata in coppia, e a Londra con Tim. Ora cercare casa in una cittá a forte densitá di studenti (no, non voglio condividere un appartamento con diciottenni che non sanno fare una lavatrice e tornano sbronzi tutte le sere), cara (no, non mi interessa l’affitto in nero e no, non voglio vivere a Mestre), e in cui non c’e’ la cultura del giovane professionista che vive fuori casa dei genitori… non e’ la migliore delle prospettive.

Londra intanto mi sta regalando dei tramonti da svenimento per rendere piu’ faticoso il distacco. Fate voi.

10525668_10204614262665324_8483405840314916259_n

10486032_10204614235384642_6263150020384580027_n

 

{Lato di qui, lato di lá}

Perció ho fatto un elenco dei requisiti per la casa di Venezia.
niente ragazzini troppo giovani
niente piú lontano del Lido
no affitto in nero
no stanza condivisa

Preferibile:
niente pavimenti che non so come si chiamano, comunque quelli in finto marmo policromo, che mi fanno venire un po’ il latte alle ginocchia
coinquilini stranieri!
pressi universitá/Biblioteca Marciana/Archivio di Stato
no piano terra

Ideale: affitto regolare con altri dottorandi, casa in cui si parlino almeno due lingue, pressi San Marco, nuova, pulita.
E un gatto.

Che, chiedo troppo?

Advertisements

6 thoughts on “What a nice problem to have

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s