Vita in sospeso

Non tiro le somme del 2014, perché ho la vita un po’ in sospeso.
Sto aspettando i miei 55 kg di libri da Londra.
Sto aspettando risposte di lavoro e da amici.
Sto aspettando l’opinione di un’amica madrelingua su un capitolo della tesi, prima di finirlo e consegnarlo.
Sto aspettando che la banca si ricordi che esisto, cosi posso pagare A) l’iscrizione in Ca’ Foscari come visiting research student, e B) l’affitto per la mia casetta all’Arsenale per gennaio. (Poi cerco un posto piu’ definitivo in situ)

10906471_10205918285865089_3369180106832292291_n 1512848_10205918285225073_6064631647422584683_n

Ma dell’anno che si chiude vorrei dire che e’ stato difficile (e molto difficile per alcune persone che amo), ma che mi ha portato moltissimo.
C’e’ stato un tempo in cui credevo che il 2010 fosse stato il mio annus mirabilis, perché mi ero laureata alla triennale e avevo perso 20 kg. E pensavo che non mi sarei mai piu’ superata. Adesso mi fa ridere, se penso che quest’anno ho incontrato due delle persone che amo a pezzettini (love to bits), avuto grosse soddisfazioni lavorative (soprattutto due borse di ricerca grosse), vissuto in una citta’ che adoro. Ho avuto vicine persone favolose. Riso, mangiato, bevuto, combinato disastri, fatto figure di merda, ricevuto complimenti, dormito troppo poco, litigato, viaggiato moltissimo, amato di piu’.
Resta quello che dicevo esattamente un anno fa, che non sono un cervello in fuga. Ma adesso non so bene dove sono. Mi aspettano sei mesi di Venezia, poi uno di Monaco di Baviera, poi un anno di Londra, e poi l’ignoto.

Advertisements

14 thoughts on “Vita in sospeso

  1. Ma che bello il tuo blog!
    Non vedo l’ora di leggermelo tutto e, wow, il 2015 coinciderà con un nuovo inizio per te… Tempismo perfetto! Sono proprio contenta di aver scoperto il tuo blog oggi, è già la terza cosa piacevole che mi succede 😉

    1. Lotje, in realtà non tantissimo… ho usato un servizio che si chiama Parcelmonkey, ho pagato circa 45 sterline. Però attenzione a confezionare bene le scatole che a me se ne è aperta una!

  2. Io invidio un po il tuo ignoto. Capisco che sarebbe bello sapere almeno dove si sarà fra un anno, però hai ancora tante possibilità di crescere, cambiare e lasciarti sorprendere dalla vita. Nulla è stato già scritto, sei tu a scrivere il tuo libro.

    1. Vero! Forse e’ che non mi aspettavo di trovare cosi tanto amore a Londra, e ora dubito che Venezia sara’ altrettanto generosa. Ma e’ anche vero che ogni esperienza va valutata da sola! 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s