Donker haar

blog (3)

Cose che sono accadute in questa assenza:

Sono tornata in Provenza ed e’ ogni volta piu’ bella. Ma poi vi racconto.

Ho fatto l’ennesimo trasloco per via aerea. Adesso abito in una scatoladitonno di 13mq, ma coi soffitti alti, con la finestra esposta a est che in questa estate torrida che nelle Fiandre non s’e’ mai vista, la mattina mi sveglio nel forno. Dalla finestra si vedono i tetti, si sentono le voci e il bambino con lo xilofono: ma si vedono solo gatti.
Il caldo e’ cosí caldo che si scioglie la specialita’ locale, il cioccolato, di preferenza truffolato o dipinto o in forme anatomiche.

19105755_10213766264899660_2686268364905001861_n

blog (2)

Dalla finestra entra anche, ogni quarto d’ora, una melodia diversa proveniente dalla torre campanaria. A scalarla sono oltre 360 scalini e poi un mare di tetti rossi. Questa citta’ e’ stupenda, con i suoi canali e giardini e l’architettura della latitudine che amo, i cigni e i prati e i mattoni rossi.

19243094_10213834449564234_8257792339737756362_o

blog (1)

Nella scatoladitonno non c’erano lenzuola, non c’erano piatti e bicchieri, né altro. In un negozio dell’usato profumato e fornitissimo (che vorrei mi seguisse di trasferimento in trasferimento per sempre) ho comprato dei bicchieri per 10 centesimi, dei piatti per un euro, un kettle per sei, e un apribottiglie per la birra acidula che mi piace tanto. (25 centesimi).

Vado di nuovo al mercato, e la frutta e la verdura sono fresche e croccanti e rosse e gialle  e verdi, e la signora che vende i gazpacho mi ha detto, Ah certo che sei italiana, con quei donker haar (capelli scuri). (Io sono appena castana, eh, riflessi dorati).

Ho iniziato a lavorare in una biblioteca che mi piace molto, con le sedie morbide, una grande sezione di guide di viaggio, un’afa insistente in ufficio, e tante soddisfazioni.

blog (4)

Ho iniziato a fare qualche viaggio, per ora vicino, gia’ presto ad Amsterdam. Dai finestrini dei treni belgi si vedono molte mucche, quasi tutte sedute. I Fiamminghi, un po’ impuntiti, mi dicono che e’ per il caldo. Io sostengo che sia perché il latte qui e’ piu’ pesante, infatti lo yogurt sembra formaggio. I Fiamminghi, per qualche ragione, insistono che non so di cosa parlo.

blog (5)

blog (6)

Advertisements

2 thoughts on “Donker haar

  1. Che meraviglia…
    Hai tutta la mia comprensione per i donker haar. A volte penso che confondano gli Italiani con altro polpolazioni.. fatto sta che sento sempre una lontana eco di razzismo in queste frasi

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s