Bollettino dei fiori

559662640845704251.jpg

Bollettino dei fiori: a due settimane da una bufera di neve, i daffodil sono ovunque, i crocus pure, la forsythia e’ esplosa, le rose giapponesi sono in forma, le camelie stanno addirittura sfiorendo. Manca solo la fioritura delle volpi, che si sono ritirate in attesa della primavera. Domenica e’ prevista (forse) di nuovo neve.

6038852558864162275.jpg

E’ stato un inverno non lungo, ma tosto e convulso, di quelli che ti ingoiano e ti risputano. Ora dovrebbe essere finito e la primavera mi sembra, tutto sommato, facile, che poi e’ il modo migliore di picchiare il naso.

In questo inverno ci sono state delle cose belle, delle scocciature (come la doccia che, a piu’ riprese, mi ha detto whop e ha smesso di parlarmi), tante dichiarazioni di stima e di amicizia.

Settimana prossima vado a Dublino in una delle solite toccate e fughe. In questo inverno mi sono riaccomodata a Londra. Un’amica mi ha detto: ho comprato casa. Sono stata invidiosa per un totale di 15 minuti, poi mi sono ricordata che quando e’ stata ventilata l’ipotesi di offrirmi un contratto per 3 anni, ho pensato: 3 anni in un posto solo? Non sono pronta per questo commitment. Continua questa progressione all’indietro in cui man mano che i miei 30 anni si avvicinano, dormo in ostello in camerata, programmo viaggi da sola zaino in spalla, condivido casa con cosí tante persone che in 6 mesi uno dei coinquilini non l’ho mai incontrato: tutte quelle cose per cui a 20 anni ero troppo giovane.

PS: tre cose sono successe stasera, dopo che ho finito di scrivere questo post: la prima è che ho trovato D., il coinquilino rumeno, appeso per le scale nel buio e al silenzio che faceva sollevamenti alla sbarra; la seconda è che ho pulito lo scaffale comune del frigo, che conteneva panna scaduta a settembre; la terza è che due giardini più in là, a una festa araba, stanno sparando i fuochi d’artificio, in un qualunque mercoledì di marzo tra una nevicata e l’altra.

Advertisements

2 thoughts on “Bollettino dei fiori

  1. Qui i fiori ancora non ce la fanno ma arriveranno.
    Anche io non sono pronta a fermarmi, per niente. 🙂

    Complimenti per il ritrovamento della panna, doveva essere un pezzo di arredamento oramai. 😀

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s